LE CASE DELLA FONDAZIONE

LE CASE DELLA FONDAZIONE     (Relazione Avv. Marta Rocco)

Il sentimento ed il conseguente atteggiamento di amore nei confronti degli esseri umani percorre questa volta una strada i cui lati sono occupati da case.

Ciascuna di esse accoglie persone in difficolta’, qualsiasi sia l’origine della sofferenza.

Siano esse condizioni di disagio dovute all’eta’, alla malattia, alla condizione sociale, alla razza oppure riferibili semplicemente a se stessi.

La Fondazione opera filantropia e solidarieta’ da sempre per scelta, poi per tradizione e per Statuto. Annualmente rinnova la sua missione attraverso i Documenti Programmatici Previsionali.

Gli immobili sono altri strumenti attraverso i quali la Fondazione realizza azioni di cura della casa comune e delle persone che la abitano.

Lo scopo di questa relazione e’ duplice: dare evidenza della ricaduta dell’utilizzo degli immobili che la Fondazione ha messo a disposizione di associazioni protagoniste del sociale e relazionare sullo stato di conservazione del patrimonio immobiliare dell’ente. Nei sottomenù vengono elencate  e riassunti i dati di:  “Le Case della Fondazione”.

CONCLUSIONI

  • Gli immobili della Fondazione utilizzati dalla associazioni di volontariato a cui sono concesse, sono in ottimo stato di manutenzione.
  • Le associazioni che li gestiscono aiutano gratuitamente centinaia di persone ogni anno.
  • Le persone che ricevono assistenza nelle strutture vengono trattare con cura, affetto ed attenzione da persone competenti, preparate e dedicate.
  • La Fondazione non puo’ che avere ritorni positivi da questa tipologia di impiego dei propri immobili e dalle attivita’ che vengono ivi svolte